Arc-en-Ciel di Sara Bernini · Arc-en-Ciel di Sara Bernini usa imballaggi ecologici · Imballaggio · Materiale da imballaggio ecologico

Gli imballaggi ecologici usati da “Arc-en-Ciel” – Le foto

Buongiorno a tutti gli amici e le amiche che seguono il blog,

come avevo scritto in precedenza, ho pensato di farvi vedere qui direttamente il tipo di imballaggio che ho scelto di utilizzare per i pacchi di Arc-en-Ciel, oltre a riutilizzare materiale che ricevo dal mio fornitore (in quel caso, solitamente, si tratta di imballaggi – come il classico pluriball e il polistirolo – che vanno smaltiti negli appositi bidoni della differenziata).

Ecco qui il pluriball biodegradabile che ho scelto:

Ed ecco, invece, come sono fatte le patatine di mais compostabili:

Dalle foto potete notare che, essendo di colore verde, sono facilmente distinguibili dagli imballaggi tradizionali e di come, quindi, sia facile capire come smaltirli nei bidoni specifici (a meno che non li vogliate riutilizzare, ovviamente).

La cosa ulteriormente importante è che, se per qualche motivo qualcuno di questi imballaggi finisse fuori dai bidoni per errore, in poco tempo sparirebbero senza inquinare, il che non è poco, a mio parere.

Come ho già scritto in precedenza, mi impegno anche a riutilizzare il più possibile scatoloni (e pezzi di carta da imballaggio) che mi arrivano da terzi ed eventualmente, in caso non ci sia possibilità di fare altrimenti, di acquistare ex-novo scatole di cartone riciclato.

Spero che queste immagini possano essere utili a farvi un’idea.

Al prossimo post! ^_^

Sarah

Pubblicità
Arc-en-Ciel di Sara Bernini · Arc-en-Ciel di Sara Bernini usa imballaggi ecologici · Fotoceramica · Imballaggio

L’impegno per l’ambiente di “Arc-en-Ciel”: la scelta di imballaggi ecologici

Buonasera a tutti gli amici di “Arc-en-Ciel”,

in questi giorni, tra le altre cose, mi sto occupando di un aspetto che forse non sembra molto importante ma che invece, a mio parere, è fondamentale, ovvero il packaging per il trasporto e la spedizione degli oggetti in ceramica.

Come ben sappiamo tutti, l’uso continuo di plastica sta creando un enorme danno al nostro pianeta, tanto che anche i mari ormai ne sono pieni…con tutte le conseguenze che ben conosciamo.

Personalmente, quindi, sto cercando di acquistare materiale da imballo che sia il più possibile ecologico.

A breve dovrebbero arrivarmi sia un film a bolle d’aria  biodegradabile sia delle “patatine” riempitive realizzate in mais, quindi compostabili. Appena saranno tra le mie mani, creerò una sezione nel blog dedicata a questi prodotti in modo che sia più chiaro quali siano i materiali che cercherò di usare il più possibile. Li fotograferò così li potrete vedere e farvi un’idea.

Riguardo a questa scelta, devo dire che i materiali ecologici al momento costano un po’ di più di quelli classici (come il normale polistirolo o il pluriball normale), quindi ciò potrebbe andare ad incidere leggermente sui prezzi degli oggetti in futuro, ma preferisco fare così piuttosto che acquistare materiali da imballaggio che danneggino ulteriormente l’ambiente.

Ovviamente, quando mi capiterà di ricevere, come mi è già accaduto in questi mesi, materiale in ceramica dal mio fornitore, cercherò comunque di riutilizzarne gli imballi in plastica, in modo che possano avere un ulteriore utilizzo. In quel caso, però, mi raccomando a chi li riceverà o di riutilizzarli a propria volta o per lo meno di smaltirli nel modo corretto! 🙂

Per quanto riguarda i cartoni per l’imballo, il mio impegno sarà lo stesso: cercherò di riutilizzare quelli che per motivi di lavoro mi troverò a ricevere o comunque ad usare cartoni che siano di recupero. Solo se non mi sarà possibile riutilizzarne di già esistenti, ne acquisterò di nuovi appositamente, ovviamente in cartone riciclato.

Spero che questo impegno da parte di “Arc-en-Ciel” possa dare un minimo contributo all’importante battaglia per l’ambiente che ognuno di noi, a mio parere, dovrebbe portare avanti per salvare la nostra Terra dai rifiuti.

Al prossimo post! ^_^

Sarah